Pol Palli nasce nel 1977 in provincia di Bologna.

Il suo percorso artistico, che non si limita alla sola scultura, esula, fin dagli esordi, dagli studi accademici e dai cliché preconfezionati per dare spazio esclusivamente all’individuazione di una personale forma d’espressione, partendo da un’approfondita ricerca sui materiali e sulla trasformazione degli stessi in opere d’arte.

 

Ferro. Policarbonato. Terra cruda. Cenere. Pietra. Legno. Carbone.

Ognuno di essi sottoposto ad una lunga sperimentazione fino all’acquisizione di specifiche e personali tecniche di lavorazione.

Le forme organiche e anatomiche sono le principali fonti d’ispirazione nell’arte figurativa di Pol Palli che col tempo ha assunto i caratteri di una radicale critica sociale.

L’inquietudine esistenziale, specchio riflesso di una civiltà decadente, si manifesta in ogni sua creazione.

Volti immobili che emergono dal carbone. Umanoidi che prendono vita dal fango. Corpi femminili fusi, frammentati, sospesi nel policarbonato. Metalliche sculture sonore.

E’ un universo oscuro e distopico quello dell’artista, la cui ricerca è per sua natura un’incessante evoluzione tecnica e concettuale.

 

Carnalmente - Pol Palli
00:00 / 00:00